Vai al contenuto principale della pagina Vai al menu principale Vai al menu di questa sezione
trento, spazio archeologico sotterraneo del sas
trento, spazio archeologico sotterraneo del sas

ArcheoLogos, un invito a visitare le aree archeologiche di Trento

Tridentum, la città sotterranea

"ArcheoLogos" è un invito a conoscere e a scoprire la storia più antica e meno nota del Trentino, quella degli archeologi della Soprintendenza per i Beni librari archivistici e archeologici della Provincia autonoma di Trento.

TRIDENTUM
LA CITTÀ SOTTERRANEA

Nel sottosuolo del centro storico di Trento vive l'antica Tridentum , fondata dai Romani verso la metà del I sec. a.C. e definita splendidum municipium dall'imperatore Claudio nel 46 d.C.

Attraverso i secoli la città subì interventi e modifiche fino ad essere inglobata nella Trento medievale e moderna. Oggi, in seguito a ricerche e scavi archeologici, è stato possibile riportare alla luce e rendere visitabili alcune aree dell'antico centro abitato. È nato così il progetto " Tridentum . La città sotterranea”, una rete di siti che offre ai visitatori un avvincente percorso alla scoperta dell'antica realtà urbana e della vita quotidiana della Trento romana. Sono attualmente visitabili il S.A.S.S. (Spazio Archeologico Sotterraneo del Sas), l'area archeologica di Palazzo Lodron, la Porta Veronensis e la Basilica Paleocristiana del Duomo.

S.A.S.S. SPAZIO ARCHEOLOGICO SOTTERRANEO DEL SAS
Il sito simbolo della Tridentum romana è il S.A.S.S. - Spazio Archeologico Sotterraneo del Sas, situato nel cuore del centro storico cittadino, nel sottosuolo di piazza Cesare Battisti. Il S.A.S.S. custodisce oltre duemila anni di storia e 1.700 mq di città romana in un allestimento affascinante e suggestivo, esito degli scavi archeologici effettuati in occasione del restauro e dell'ampliamento del Teatro Sociale. L'ampia area è costituita da spazi ed edifici pubblici e privati: un lungo tratto del muro di cinta orientale, resti di una torre, parte di una strada lastricata in pietra rossa locale, fiancheggiata da marciapiedi e dotata di rete fognaria. Sono visibili anche alcune parti di abitazioni che si affacciavano sulla strada con ambienti domestici, mosaici, impianti di riscaldamento a pavimento, cortili, un pozzo perfettamente conservato e la bottega di un vetraio.
Piazza Cesare Battisti, tel. 0461.230171
Orario: 1 giugno - 30 settembre ore 9.30-13/14-18; 1 ottobre - 31 maggio
ore 9-13/14-17.30. Chiuso il lunedì (esclusi i festivi), 1 gennaio, 1 novembre, 25 dicembre
Ingresso 2,50 euro, ridotto 1,50 euro

AREA ARCHEOLOGICA DI PALAZZO LODRON
Sotto Palazzo Lodron, nell'omonima piazza, gli archeologi hanno riportato alla luce un altro importante tassello della Tridentum romana: una parte di un quartiere meridionale della città con un tratto della cinta muraria, una torre, una strada e resti di edifici privati. Di particolare importanza il ritrovamento delle impronte di alcuni tini che ha permesso di ricostruire l'ambientazione di una caupona, la bottega di un vinaio. All'ingresso uno spazio è dedicato ai bambini che tra arredi giocosi e colorati possono sfogliare e leggere libri illustrati che li avvicinano all'archeologia. Molti i temi trattati, dalle case alla vita quotidiana, dall'abbigliamento all'alimentazione, dalla scrittura alle tecniche costruttive e tante, tantissime altre curiosità per viaggiare nel tempo.
Piazza Lodron 31
Orario: mercoledì, giovedì e venerdì (non festivi) ore 10-12/14.30-16.30
Ingresso gratuito

PORTA VERONENSIS
Sotto la Torre Civica , in piazza Duomo, sono ancora visibili i resti di Porta Veronensis, ingresso monumentale alla città per chi proveniva da sud. La porta urbica era gemina per permettere sia il passaggio dei pedoni che dei carri. Realizzata in calcare bianco e alta due o forse tre piani, era fiancheggiata da torri poligonali in laterizi. Da essa si dipartiva il cardine massimo, la principale strada interna a Tridentum diretta a nord.
Accesso dal Museo Diocesano Tridentino, Piazza Duomo, tel. 0461.234419
Orario: 1 giugno - 30 settembre ore 9.30-12.30/14.30-18; 1 ottobre - 31 maggio
ore 9.30-12.30/14-17.30. Chiuso il martedì, 1 e 6 gennaio, Pasqua, 26 giugno, 15 agosto, 1 novembre, 25 dicembre
Ingresso gratuito

BASILICA PALEOCRISTIANA
Accesso dal Duomo (piazza Duomo)
Orario: 1 giugno - 30 settembre da lunedì a sabato ore 10-12/14.30-18; 1 ottobre - 31 maggio da lunedì a sabato 10-12/14.30-17.30. Chiuso la domenica, 26 giugno, 15 agosto
Ingresso 1,50 euro

 

"DENTRO TRENTO" IN 3D: un progetto multimediale per viaggiare nel passato
Come appariva ai suoi abitanti la Tridentum romana? Come erano le strade, le case, le botteghe?
Per avere un'idea della città di duemila anni fa è possibile compiere un viaggio a ritroso nel tempo grazie alla realtà virtuale e al progetto “Dentro Trento”. I visitatori del S.A.S.S. potranno immergersi nell'atmosfera della Trento del tempo dei Romani attraverso un video tridimensionale che ricostruisce le strutture di un quartiere riportato in luce nell'area archeologica.
Con gli appositi occhiali per la visione in 3D, dai resti visibili ancora oggi prenderà forma la città romana e sarà possibile vedere le torri e il muro di cinta, percorrere le strade, visitare le botteghe artigiane ed entrare in una domus abbellita da pregevoli mosaici.

Le aree archeologiche di Tridentum sono anche luoghi di incontro e svago che in un'ambientazione di particolare fascino ospitano mostre, attività didattiche, incontri, conferenze, concerti e spettacoli teatrali.


Informazioni:
Provincia Autonoma di Trento
Soprintendenza per i Beni librari archivistici e archeologici
Via Aosta 1, Trento
telefono 0461 492161
fax 0461 492160
email: sopr.librariarchivisticiarcheologici@provincia.tn.it
sito: www.trentinocultura.net/archeologia.asp

evel Double-A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 2.0 XHTML 1.0 Transitional Valido! CSS Valido! Validatore accessibilità